Sconti! Barbera Colli Tortonesi DOC Superiore 2011 "La Fine del Mondo" - Cascina I Carpini Visualizza ingrandito

Barbera Colli Tortonesi DOC Superiore 2011 "La Fine del Mondo" - Cascina I Carpini (cartone da 6 bottiglie)

Nuovo prodotto

100 Articoli

160,95 € IVA incl.

-7.5%

174,00 € IVA incl.

26,83 € per bottiglia

Scheda tecnica

Tipologia vinoRosso fermo
RegionePiemonte
ProvinciaAlessandria - AL
DenominazioneBarbera Colli Tortonesi
VitignoBarbera 100%
DisciplinareD.O.C.
Annata2011
Gradazione15,5 % Vol.
Formatolt. 0,750
AbbinamentiDa meditazione, stracotti, selvaggina, cinghiale e salmì, formaggi stagionati
Temperatura di servizio18/20°C

Dettagli

Fine del Mondo è un vino per il quale fatico a trovare le parole adatte a descriverlo, è come se avesse trasceso, come se fosse andato oltre all'uva, oltre all'uomo, oltre al vino stesso, ha superato le mie aspettative di vignaiolo e mi commuove sorprendendomi nel profondo dell’animo ogni volta.

È un piacere versarlo nei calici degli amici e condividere con loro ogni emozione tanto che lascerò a chi vorrà farlo il piacere di darne una descrizione, di parlarne... per quanto ne sono coinvolto emotivamente a me riservo solo di parlarvi di come è nato e cosa rappresenta per me.

Era la vendemmia 2007, annata tanto storica sulle Colline Tortonesi che anche le vigne più vecchie offrivano al vendemmiatore grappoli di incredibile vigoria e fu allora, osservando tanta perfezione che mi venne l'idea di tenere separata una selezione di sole uve provenienti dai ceppi più antichi alcuni dei quali impiantati sin dal 1926 e di provare ad avere per loro una "cura particolare".

In natura è prassi riferirsi ai periodi lunari per cadenzare le attività e così facciamo anche noi, ma questa volta fu diverso, ci accorgemmo che, in qualche maniera, stavamo anche ricalcando il calendario lunare Maya in quanto anch'esso è costruito sui cicli lunari e continuammo a farlo.

Pensai allora che avremmo potuto tentare di fare un vino "Maya Inspired" provando ad ignorare in grossa parte la tecnologia e fu per questo motivo che l'uva venne diraspata a mano, pressata al torchio manuale e fatta fermentare spontaneamente e ogni passaggio, dalla svinatura ai travasi fino all'imbottigliamento venne fatto senza l'ausilio di macchine, con i secchi o per caduta gravitazionale.

Il vino così ottenuto senza filtrazione alcuna ne additivazione, dopo essere stato per alcuni anni in botte di rovere, affina ancora oggi in bottiglie di formato Magnum e Doppia Magnum nelle nostre cantine, tappato da solo sughero naturale e sigillato con la ceralacca.

Coincidenza o meno, si dice che per il Vino che si ottiene dalle Uve Barbera ci sia da aspettarsi una curva evolutiva che lo porterebbe all'apice il quinto anno e anche La Fine del Mondo dimostra di voler arrivare all'appuntamento con i Maya nell'inverno del 2012 al massimo della sua forma!

Al di là delle congetture, dei presagi e delle profezie più o meno credibili, La Fine del Mondo rimane un vino "sperimentale", ottenuto con procedimenti che si potrebbero definire oggi inusuali che, messo a confronto con pari vino della stessa annata offre marcate differenze che lascio ai posteri valutare e argomentare.

A me basta la soddisfazione di aver fatto un vino che mi sorprende ogni volta e aver tratto da questo esperimento una maggiore consapevolezza che il vino, come poche cose in natura, ci offre l'opportunità di verificare anche il lato trascendentale delle cose e di renderne intellegibile il loro effetto ai nostri sensi ed al nostro intelletto.

Per questo motivo La fine del mondo rappresenta per me un nuovo entusiasmante inizio! .

 

Vigneto: Vittorio

Anno impianto: 1926

Altitudine media: 320 mt

Esposizione: sud / sud-est

Fittezza impianto: 35000 ceppi x Ha

Varietà: Barbera

Allevamento: spalliera

Potatura: Guyot - cordone

Grado: 15,5% Vol.

Vendemmia: tardiva, con selezione manuale dei grappoli

Fermentazione: spontanea, con macerazione sulle bucce

Pressatura: sgrondo

Evoluzione: acciaio e bottiglia

Aspetto visivo: rosso rubino intenso, impenetrabile

Aspetto olfattivo: balsamico, intenso, fine, con sentori terziari evidenti

Aspetto gustativo: di grande complessità, frutti rossi, prugna, incenso, vaniglia, di lunga persistenza, evoluto

Abbinamenti gastronomici: da meditazione, si accosta a stracotti, selvaggina, cinghiale e salmì, formaggi stagionati

 

Reviews

CASCINA I CARPINI s.n.c.



Visita il negozio del Produttore

Indirizzo:
S.P. 105, 1
Pozzol Groppo, Alessandria 15050
Italy

Telefono:
0131-800117

Cascina i Carpini

Pozzol Groppo - Piemonte

Quando, alla fine del vecchio millennio, acquistai la Cascina I Carpini e tutti i suoi vigneti mi immaginai di produrre un vino che parlasse all'anima prima che al corpo, un vino che racchiudesse non solo profumi e aromi, ma che racchiudesse lo spirito stesso della vita. Oggi, dopo anni di lavoro amorevole e appassionato, condivido con voi la grande soddisfazione di proporre dei vini che rispondono a quella mia immaginazione.Cascina I Carpini ha ottenuto le certificazioni Green Care, VeganOK ed in corso di conversione per la Certificazione Europea Vino Biologico. REG CE 834/07 e EC 889/08.

No customer reviews for the moment.

Write a review

Barbera Colli Tortonesi DOC Superiore 2011 "La Fine del Mondo" - Cascina I Carpini (cartone da 6 bottiglie)

Barbera Colli Tortonesi DOC Superiore 2011 "La Fine del Mondo" - Cascina I Carpini (cartone da 6 bottiglie)

11 altri prodotti della stessa categoria: