Elenco dei prodotti per produttore LE SORGENTI Azienda Agricola

Nel 1991 ci perviene il fondo agroforestale di circa 14 ettari, con vincolo di salvaguardia ad uso pubblico data la singolarità ed unicità del comparto: terrazzamenti coltivi sostenuti da muretti a secco sul fronte sud-ovest, bosco di castagni, roveri e piante autoctone a nord-ovest, significativa memoria della tradizionale conduzione agricola a “fondo chiuso” autonomo con due sorgive.


Nel corso di 10 anni sono state recuperate e restaurate, secondo i criteri della bioarchitettura, le due preesistenti cascine del ‘600 ed edificate nuove strutture e pertinenze agricole – stalla, rimessa, cantina – e ripristino di due roccoli di cui uno donato al Parco dei Colli di Bergamo, in base alla convenzione dello scopo sociale del comparto. In detta valorizzazione dello spirito del luogo (genius loci) si è dato impulso alle tipiche e consone coltivazioni preesistenti: vite, ortaggi, frutta, secondo il metodo biologico. Si è inoltre incentivata la riqualificazione del fondo boschivo – ceduo infestato da essenze alloctone – con conseguente produzione di legna da ardere e da opera.


La biomassa ricavata ha incrementato il risparmio energetico: riscaldamento delle due cascine con caldaia a legna a bassa emissione – impianti a pavimento ed a ipocausto -.


Sono stati contestualmente installati pannelli solari per l’acqua sanitaria ed un impianto fotovoltaico di 20 kw. In base alla convenzione con il Parco dei Colli di Bergamo è stato recuperato, con opportune opere di consolidamento e manutenzione, il percorso agroforestale che attraversa il fondo aziendale- sentiero dei Santuari da S. Vigilio a Sombreno, pista ciclopedonale ad uso pubblico. Per il disagio sociale si organizzano interventi assistiti con gli animali, onoterapia, in collaborazione con due fondazioni che seguono persone autistiche e contestuale valorizzazione e tutela della razza asinina “Monte Amiata” in via di estinzione, con l’associazione “Asini si nasce e io lo nakkui…”.


OBIETTIVI


Secondo il vincolo dell’art. 21 del P.P. dei Colli di Bergamo che prevede la pubblica utilità del fondo, il programma è la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio naturalistico all’interno del Parco dei Colli di Bergamo con incentivazione delle attività agroforestali con il metodo biologico.


ATTIVITÀ


La produzione agricola occupa circa 3 HA: 1 HA a vigneto di Merlot e Cabernet Sauvignon con vinificazione di Valcalepio rosso DOC; la parte restante è coltivata ad ortaggi, frutta ed essenze officinali con conseguente trasformazione in oli essenziali e tinture madri – integratori alimentari -. Detti prodotti vengono commercializzati a km 0, con vendita sul posto, gruppi di acquisto e a cooperative biologiche.


L’azienda svolge inoltre attività di agriturismo con ospitalità di gruppi per incontri ludico-didattici e seminari didattico-formativi per il benessere e la salute psicofisica.

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo